Saccone Iosè Angela

Saccone Iosè Angela,

nata a Savona l’11 marzo 1957
Residente in Savona,
Piazza Aldo Moro n. 11/3
cell. 334 6389210
iosangela@libero.it

 

Pubblicazione con foto dell’opera “Autunno” sulla rivista d’arte Boè – numero 1 Gennaio-Febbraio 2010

Dicono di Lei…..

P1030243“Elaborato, la cui forza di attrazione scaturisce dal fascino di comunicazione, attraverso tecnica personalizzata denunciandone l’alta qualità artistica”

New York, gennaio 2010                             Prof.ssa Anna Francesca Biondolillo

 

….da Iosè Angela Saccone dove la foglia insegue la sua fantasia creando “paesaggi” mai indifferenti”

Ottobre 2010                                              dott.ssa Silvia Bottaro

 

Iosè Angela Saccone non ama la tristezza delle maschere tragiche, la caducità delle foglie morte, il fiorire del male occulto e l’insorgere degli alberi sradicati, bensì la festa del carnevale, con allegri pagliacci variopinti, la varietà di variegati fiori di serra o di prato e la pienezza della gioia di vivere, nella lieta danza delle ore.

foto Saccone per locandina mostra 21 febbraioLe sue fantasie poetiche e le sue immagini fantastiche creano gialli tucani, uccelli di fuoco, del paradiso e l’araba fenice, dall’argenteo piumaggio e dalle ali d’oro, che risorge ancora dalle proprie ceneri ogni cinquecento anni, per tornare a volare libera come l’aria, nell’immensità dell’universo.

In qualità di esperta ceramista, colorista e decoratrice, lei ricorre alla tecnica del colombino o dell’uovo, cominciando a forgiare la materia prima, staccando dal grigio massetto soltanto un pugno di creata e caolino, da affusolare; affinare ed elaborare, fino a dargli la forma desiderata ed il contenuto stabilito.

Nei suoi momenti liberi e di svago mentale, Iosè Angela Saccone riesce a cogliere la vita del sottobosco forestale, degli abissi oceanici e delle nuvole vaganti, per immetterla nei suoi pregevoli manufatti, in terracotta e dare energia e movimento a terre refrattarie, ossidi traslucidi e cristallina opalescente.

Ogni sua opera fittile è un capolavoro di raffinatezza, un esemplare di cifra stilistica ed un’innovazione nella corrente figurativa, con risvolti psichici, con profondità interiore e con decorazioni spirituali, che rispecchiano i suoi mutevoli stati d’animo, in corso d’opera.

Il mondo dei tempi moderni, dell’inquinamento globale, del disagio sociale, delle preoccupazioni universali e dei mutamenti trasversali si allontana sempre più dalle sue idee pure e dai suoi pensieri profondi, per cedere il posto ad immagini di forte impatto mediatico, emotivo ed artistico.                                                   Gianni Latronico

 

Una personale maturità espressiva descrive la formula del suo equilibrio compositivo, evidenziato dalla materia incontaminata.”                                                                                          Mariarosaria elgiovine                   

 

Ha partecipato ai seguenti eventi

P1030244Nell’anno 2009 ha partecipato alla manifestazione di esposizione di presepi nella Grotta dei Dossi a Villanova di Mondovì dove nella Categoria Associazioni con il Laboratorio di Ceramica Creativa di Savona ha vinto il 1° premio.

Ha partecipato al 1° Premio Internazionale di pittura, scultura e grafica “Città di New York”, dovè è risultata tra gli artisti selezionati.

Dal 27 marzo al 4 aprile 2010 ha esposto presso la Galleria “Arte Città Amica” di Torino la ceramica dal titolo “Autunno” con la quale è stata selezionata nel 1° Premio Internazionale di pittura, scultura e grafica “Città di New York”.

Dal 22 al 27 luglio 2010 SISSA IN ARTE – SISSART che si è svolta nel Comune di Sissa (Parma) con esposizione di ceramiche nel Palazzo Comunale e allestimento di un laboratorio aperto alla cittadinanza.

E’ stato rilasciato attestato d’Onore

Con l’Associazione “Aiolfi” dal 7 al 16 agosto 2010 42^ alla Mostra dell’Artigianato Artistico a Mondovì dove sono state esposte numerose ceramiche nei locali dell’Academia Montis Regalis di via F. Gallo n. 3. E’ stato rilasciato Diploma di partecipazione.

Dal 18 al 19 Settembre ha partecipato alla Mostra d’Arte pittura,scultura e ceramica svoltasi ad Imperia Porto Maurizio nella rassegna “dalle Alpi congusto” presso il Centro Culturale Polivalente – Piazza del Duomo. E’ stato rilasciato attestato d’onore.

E” stata ammessa ed ha esposto dall’11 dicembre 2010 all’8 gennaio 2011 alla Mostra Concorso Nazionale dei presepi Città di Gualdo Tadino – II edizione – con il presepe “Presepe Tropicale”

Dal 27 marzo al 3 aprile 2011 ha partecipato al Concorso culturale “Nuovi orizzonti” tenutosi nel Castello Aragonese di Taranto, nell’occasione è stata conferito attestato di partecipazione

P1030248Dal 19 al 25 giugno 2011 ha esposto l’opera “Tempesta” presso l’Hotel Domus-Florentiae in Via degli Avelli , n. 2 a Firenze nell’ambito della Rassegna d’Arte “City of the Flower” organizzata dalla Galleria Centro Storico Signa. Nell’occasione è stata consegnata targa “Premio alla carriera”

Dal 16 giugno al 1° luglio 2012 ha esposto nella mostra “Arte in Piazza Cialet di Porto Vado e ai Marinella di Vado Ligure” organizzata da OverArt  con il patrocinio della Regione Liguria, Provincia di Savona, Comune di Vado Ligure e altre Associazioni culturali. Opere esposte: “Il Samurai”, “L’Africana” e “Barriera Corallina”.

E’ stato rilasciato attestato di partecipazione.

Dal 25 agosto al 2 settembre 2012 mostra personale di ceramica e di fotografia del sig. Capellino Bruno a Mondovì Piazza, Saletta “Andrea Pozzo” intitolata Celephais.

Il 20 0ttobre 2012 è stato conferito il premio “Biennale Nobel dell’arte” da parte di Artexpò Gallery. Il premio è stato consegnato presso l’Hotel de Paris a Montecarlo. E’ stata altresì selezionata per la partecipazione alla rassegna “Expò Art Monaco a Montecarlo.

Dal 7 al 17 marzo 2013 ha partecipato alla 4^ edizione di “Arte Donna”   presso Arconi Palazzo dei Consoli di Gubbio. Alla mostra erano presenti 80 artisti provenienti da 13 paesi.

Dal 30 maggio al 6 giugno 2013 in occasione della Festa della Repubblica ha esposto presso la sede della Prefettura nei saloni di rappresentanza in occasione della mostra “In dialogo con la nostra terra” con le opere: “Luci e ombre a Sassello” – “A’Campanassa” e “Via Pia”

Dal 22 al 29 giugno 2013 mostra personale di ceramica, di fotografia del sig. Capellino Bruno e di mosaici del sig. Mancarella Claudio a Mondovì Piazza, Saletta “Andrea Pozzo” intitolata “Entro il cratere dove gorgoglia il tempo”

Dal 28 settembre al 12 ottobre 2013 Mostra concorso presso il Castello Del Carretto di Millesimo e partecipazione al concorso dedicato alla Val Bormida. La Giuria tecnica ha assegnato “menzione speciale” all’opera esposta al concorso “Mresciu”

Dal 10 al 17 maggio 2014 partecipa alla mostra CRETA@DIPINTA – ROMA Spazio espositivo Evasioni Art Studio – Via de’ delfini 23

Partecipa alla mostra itinerante “I carabinieri nell’arte e nella tradizione popolare” – periodo 26 luglio 2014 – 30 novembre 2014;

Partecipa all’esposizione presso l’Ospedale San Paolo – Reparto di Pediatria, organizzata dal Laboratorio di Ceramica Creativa di Laura Romano, donando la propria opera raffigurante una scena della fiaba “Pinocchio”.

Con il Laboratorio di Ceramica creativa partecipa al progetto per la realizzazione di Madonne in ceramiche raffiguranti le litanie lauretane con la creazione di tre sculture: “Porta del cielo”, Signora degli Angeli, Tempio dello Spirito. Le opere sono state esposte nel chiostro del Duomo di Savona, nella sala mostre della Provincia – palazzo Nervi, in varie chiese e nella Badia di Tiglieto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...