Zamponi Antonietta

                                                             Biografia
bellazzaAntonietta Zamponi è nata a Genova e qui vive da sempre, ultimogenita di una famiglia unita e numerosa.

Ha compiuto gli studi commerciali, mantenendo sopito in sè l’interesse per l’arte che già respirava in casa guardando le Madonne dipinte dalla nonna, che si avvaleva dell’aiuto di suo padre nel ritoccarne gli occhi. E intanto le giungeva l’eco dello zio Tonino, che a Roma insegnava all’Accademia e restaurava la Sistina.

Fatale e determinante è stato per Antonietta l’aver preso contatto con la Scuola di Disegno e Pittura condotta con abile maestria ed esperienza dalla Prof. Alda D’Alessio, che ha fatto esplodere in lei ciò che covava latente: scopre così la “Creatività” in tutte le sue sfaccettature e passo passo ciò le prende la mano e dalla grafica la conduce all’acquarello, alla china, all’incisione.

C’è fantasia anche e soprattutto nell’improvvisazione: un’imprecisione può diventare il tocco dell’artista.
Con lo studio e la pratica inizia a capire i movimenti che si sono succeduti all’impressionismo, cose che sino ad allora considerava un punto d’arrivo.

Allora la creatività ha cominciato ad elaborare i suoi dati “infiniti”: il colore, l’olio, le forme, le parole, i concetti, i collages che li esemplificano, le tecniche miste e chissà quante altre forme espressive ancora si possono raggiungere…

Cenni critici
duneL’attività di Antonietta Zamponi si muove tutta, da sempre, sul versante della vecchia e nobile ricerca estetica, vecchia perché ricerca del Bello e vecchio prodotto dello spirito umano e mai passata affascinazione del senso, dell’ordine, della pulizia e del racconto.
Tutte cose vecchie e passate. Dicono. Fuori moda. Ma scherziamo!
Comunque, quella attività, proprio quella che si fonda ancora interamente sulla coscienza, o, se vogliamo, muove anche sulla buccia di una propria intelligenza del fare, antica intelligenza del fare e del produrre.
Farsi e fare a cavallo della natura e non contro quella, sapienza allora manipolativa, artigiana, senza trucchi e senza furbeschi adescamenti alle mode del così detto “postmoderno”.
ElenaAntonietta infatti, si mette in azione, nel suo laboratorio casalingo, con l’alacrità antica che piace sempre e tuttavia misurata e sobria, come se agisse ancora con la sega e il martello per partecipare, con ritrovata e giovanile alacrità, alla incessante saga della vita e del quotidiano.
Lei con modestia, e sapientemente, parte, talvolta, dal ritrovato collage, al ritaglio forbito ed elegante, alla citazione arguta e puntuale, in una incessante stesura poetica di trascinamento emotivo e sensuale.
Punto d’arrivo, ancora provvisorio, di questa sommaria ricerca, mi pare possa essere fatalmente una propria rinnovata dimensione del gusto là dove, la usata intenzione del piacere dell’arte subentra, e non è poco, alle più immediate soddisfazioni sostitutive offerte dalla fantasia, dal sogno e dall’immaginario.

Luigi Tola

Principali mostre
  • energia“Oltre lo sguardo” – Saletta Via Sestri 57 – Sestri Ponente (GE) – 15-21 ottobre 2007
  •  Biennale d’arte contemporanea “GENOVARTE SATURA” (GE) – 2009
  • “Il pensiero, la conoscenza, il tempo” – Saletta Via Sestri 57  – Mostra Personale con il patrocinio del Centro Civico – Sestri Ponente (GE) – 21-26 giugno 2010
  •  “DREAMS” mostra d’arte contemporanea – Castello del Carretto Garlenda Albenga – 2011
  •  “Umanità, Sensi e Sensazioni” – Circolo degli Artisti di Pozzo Garitta – Albisola Marina – 2012
  •  “Guatemala es Guatemala” scambio culturale Italia Guatemala Albenga – 2014
                                                                              Premi e riconoscimenti
  • vibrazioni d'acqua1° premio 50° Croce Verde
  • 4° premio Sestri Come Montmartre
  • 3° premio UNICEF – Sestri Ponente
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...